Pivex

Nel pieno del boom della creazione di nuovi birrifici e della ricerca di gusti particolari, Pivex, annuale competizione tenutasi a Brno il 14 Gennaio 2015, ha incoronato come migliori di categoria alcune tra le più conosciute birre ceche, senza però perdere di vista i gusti dei consumatori.

Nella competizione, cui hanno partecipato una quarantina di marchi per le birre in bottiglia e 22 per le birre alla spina, provenienti da tredici produttori, ha trionfato, come vincitore assoluto per la categoria “in bottiglia”, la Gambrinus Original 10°.

Rimanendo sulle bottiglie, il gruppo Staropramen ha vinto nella categoria delle birre chiare, mentre il gruppo Pilsner Urquell, con la sua Kozel si è aggiudicata la categoria birre scure, quella delle 11° e quella birre analcoliche, con Birrel, prodotta da Radegast.

Tra le birre alla spina, Gambrinus 10° non pastorizzata, ha ottenuto il premio come migliore, mentre Holba, birra di montagna, ha trionfato tra le birre semi-dark.

Litovel ha ottenuto il barile d’oro come miglior Birra chiara alla spina.

Tra i birrifici artigianali ha ottenuto un’ottimo risultato Rampušák, incoronato come il miglior micro-birrificio della Repubblica Ceca.

Pur essendoci diverse birre industriali nei top delle classifiche, anche questa competizione dimostra un’affinamento nei gusti in favore del consumatore attuato dai principali birrifici sul mercato.

Una fantastica concorrenza tra birre ceche di piccoli e grandi produttori, che dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, il grande apprezzamento e sviluppo che ruota attorno al nettare prodotto in Repubblica Ceca