“La birra ceca è un fenomeno. E’ osannata in tutto il mondo e migliaia di visitatori arrivano in pellegrinaggio nelle cantine della città boema di Plzeń, dove ebbe inizio questa storia di grande successo”. Queste parole sono estratte da un articolo uscito nel 2010 sulla rivista Geo. Il pezzo, un resoconto del viaggio del biologo – fotografo Alessandro Vincenzi attraverso pub e microbirrerie della Repubblica Ceca, dimostra come già da alcuni anni si è cominciato a parlare di noi, ovvero di #birraceca. Una parola che significa birra artigianale realizzata seguendo antiche ricette in piccoli e medi birrifici, utilizzando materie prime di straordinaria qualità e con una passione fortemente radicata nel popolo ceco.

La grande stagione della rinascita della birra artigianale in Repubblica Ceca è cominciata con il crollo del comunismo, quando le multinazionali di tutto il mondo fecero a gara per accapparrarsi i prodotti degli storici birrifici di grande tradizione, come Urquell, Krušovice, Staropramen, nella maggior parte dei casi ubicati nella città di Plzeń. Il risultato fu una standardizzazione del gusto della birra. Quasi un affronto per un popolo fortemente orgoglioso della sua tradizione birraria. E fu così che, a partire dal’92 con il pioniere Jan Kočka, cominciarono a fiorire in ogni parte della Boemia piccolissimi birrifici artigianali, spesso ricavati in casa. Una forma di resistenza allo strapotere dei colossi internazionali che piano piano ha acquisito sempre più seguaci. In tutto il paese sono stati riattivati vecchi birrifici di paese, molte persone si sono trasformate in sapienti mastri birrai.

Oggi il fenomeno delle birre artigianali ceche è – pur minoritario e dai numeri ridotti rispetto alle grandi aziende – molto radicato e comincia a essere conosciuto al di fuori dei confini nazionali. Grazie soprattutto a importatori – è il caso italiano di Interpivo Czech, ad esempio, che prima ancora di essere imprenditori sono veri appassionati di buone birre artigianali e hanno così deciso di scommettere e investire in un settore che anche in Italia negli ultimi anni è letteralmente esploso, con schiere sempre più grandi di appassionati che visitano fiere dedicate alle birre artigianali e si scambiano opinioni sui forum o, dal vivo, in locali che sempre più spesso arricchiscono la loro offerta con vere e proprie carte delle birre.

Per saperne di più

Anche online ormai sono molti i siti e i forum che ospitano sezioni dedicate alle birre artigianali ceche, così come non mancano i blog di autentici appassionati. Eccone un rapido elenco:

 

cronachedibirra.it

kuaska.it

mondobirra.org

fermentobirra.it

 

Oltre, naturalmente, alle notizie che potate trovare qui da noi!