Da vent’anni a Vittorio Veneto c’è un locale con una storia. Una storia che parla di antichi posti di ristoro, di cavalli, e oggi di una cucina sfiziosa e di birre artigianali di qualità eccelsa. Questo locale si chiama Illocando, e già il nome è tutto un programma. Nasce infatti per assonanza: qui, nell’unica strada che anticamente univa Vittorio Veneto a Pieve di Soligo, ai piedi delle meravigliose prealpi trevigiane, una volta c’era una locanda che fungeva da trattoria e alloggio per i viandanti. Da “locanda” a Illocando il passo è breve, ma non banale. E non è banale nemmeno la cucina, che svaria dai “classici” – panini, bruschette, club sandwich – ma si avventura in contaminazioni messicane e in favolosi piatti preparati con la birra.

Già, le birre: a Illocando sono quasi una religione, ne potete trovare moltissime, tutte artigianali e di ottima qualità. Una selezione frutto della passione e della competenza di Sergio Soldati, che di Illocando è l’anima, e l’esperienza ultracentenaria di Da Pian, lo storico distributore di birre di Treviso e di tutto il Nordest.

Le birre, dicevamo: sono tante, tutte buonissime e pronte a soddisfare ogni aspettativa. Oltre alle regine belghe, Illocando propone anche le migliori birre artigianali della Repubblica Ceca, come Malastrana, nelle sue varianti più conosciute e da quest’anno anche nella speciale edizione Green, colorata naturalmente con l’esclusiva aggiunta di clorofilla.

Insomma, oltre alla storia, Illocando ha un bel presente.